martedì 21 dicembre 2010

A grande richiesta...come fare la Mostarda!

Contrariamente alla mia indole, amo  fare ricette che contemplino prodotti di stagione, riporto qui di seguito la ricetta della Mostarda bolognese o Sapore, poichè ha riscosso molto interesse nel post sulla Pinza.

Si tratta di una marmellata realizzata con  frutta autunnale, da utlizzarsi per tutto l'inverno nella preparazione di pinze, crostate, certosini, ravioli ecc.
Anche se manca un bel po' di tempo al prossimo autunno, ho deciso di anticipare la ricetta. 
Premetto che non l'ho mai fatta in casa (a Bologna è abbastanza facile trovarne già confezionata e di ottima qualità) ma, per chi desiderasse cimentarsi,  riporto la ricetta che il mitico Luigi Lepri indica nel già citato Mica solo tortellini!


Ingredienti:  2/3 di frutta autunnale (mele, pere, prugne, fichi, albicocche, pesche ecc.); 1/3 di mele cotogne; mosto d'uva per un terzo del totale di frutta e cotogne; scorza di alcune arance; zucchero per circa un decimo del peso.

Come procedere: Lavare, sbucciare e togliere i torsoli alla frutta, metterla in un tegame abbastanza grande assieme allo zucchero e farla cuocere adagio per circa 8 ore.
Durante la cottura schiumare e mescolare spesso.
Quando è ancora bollente metterla subito in vasi a chiusura emetica sterilizzati; girarli col coperchio in basso e lasciar raffreddare in questa posizione.

Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento